Le resine sono tossiche?

Una volta indurita, la resina è un sistema inerte, quindi non rilascia odori sgradevoli negli ambienti. I pavimenti in resina sono prodotti con procedure a norma in base alle leggi più attuali, pertanto non si possono considerate tossici.

Anche in fase di posa i materiali rispettano i requisiti fondamentali a tutela della salute, basti pensare che le industrie alimentari, pastifici, studi medici e addirittura le sale operatorie, sono per lo più realizzati con prodotti resinosi. I pavimenti in resina sono particolarmente indicati perfino per le industrie agro-alimentari perché facilmente sanificabili e batteriostatici.

Dal canto suo, Api realizza rivestimenti per l’industria alimentare, che richiedono appunto trattamenti speciali rispetto agli altri settori. Le superfici rivestite con i prodotti Api, dedicati all’industria alimentare rispondono ai requisiti richiesti dalle vigenti norme igienico-sanitarie HACCP (protocollo volto a prevenire le possibili contaminazioni degli alimenti).

È possibile quindi trattare vasche di contenimento di acqua potabile, vino, sostanze alimentari, garantendo elevati livelli di atossicità, certificata dagli organi statali competenti. La costanza qualitativa dei prodotti Api è garantita dal Sistema di Qualità UNI EN ISO 9001:2008 che implica severi controlli lungo tutta la linea di processo, dalla materia prima al prodotto finito, sino alla posa in opera dei sistemi Api.

Optare per un pavimento in resina Api significa anche avere la garanzia di scegliere un materiale con basse emissioni: la classe COV (Composti Organici Volatili) delle resine Api si attesta ben al di sotto dei 500 g/litro previsti dalla Direttiva Europa 1999/13/EC e successive modifiche.

Seguici sui social

Se vuoi maggiori informazioni o se vuoi ricevere le schede tecniche dei prodotti Api, compila questo modulo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

Seguici sui social